Questo sito può utilizzare cookies tecnici e/o di profilazione, anche di terze parti, al fine di migliorare la tua esperienza utente.

Proseguendo con la navigazione sul sito dichiari di essere in accordo con la cookies-policy.   Chiudi

unionevaldera@postacert.toscana.it
Unione Valdera

Allerta Meteo
CALCINAIA NELL’ECCELLENZA DEI COMUNI ITALIANI SECONDO IL CENTRO DI RICERCA RIFIUTI ZERO

CALCINAIA NELL’ECCELLENZA DEI COMUNI ITALIANI SECONDO IL CENTRO DI RICERCA RIFIUTI ZERO

Una “scelta lungimirante e coraggiosa” l’ha definita il Presidente di Zero Waste Europe insignito con il Nobel alternativo per l’ambiente, Rossano Ercolini.

Il riferimento era al fatto che il Comune di Calcinaia è stato uno dei primi 25 comuni in Italia ad aderire nel 2009 al progetto Rifiuti Zero per applicare quelle buone pratiche che consentono di massimizzare la raccolta differenziata, di riciclare e riutilizzare i materiali derivati dalla gestione dei rifiuti.

Non solo, ma nella serata di Mercoledì 15 Maggio in cui Ercolini è venuto a presentare il suo ultimo libro “10 passi verso Rifiuti Zero” in Sala Orsini a Calcinaia, ha portato l’ottima notizia che il nostro Comune è stato inserito nella fascia di eccellenza, quella ristretta contrassegnata da 2 aquiloni, dei 282 comuni italiani che hanno aderito a Rifiuti Zero in virtù della percentuale di raccolta differenziata (che ha raggiunto l’85%), dell’ottima applicazione della tariffa puntuale e dei servizi ambientali offerti ai cittadini del territorio.

Ercolini ha parlato inoltre dei grandissimi rischi che corre oggettivamente il nostro pianeta, delle isole di plastica che stanno sorgendo dai mari, delle prospettive non molto confortanti che indicano un grande pericolo per la Terra già a partire dal 2050. Dati indipendenti che fanno scattare l’allarme sulle risorse naturali del nostro pianeta, ormai in via d’esaurimento.

Nella serata sono state inoltre date molte risposte e cittadini e amministratori sono stati chiamati a prendere coscienza di un problema che riguarda il nostro futuro imminente, quello che vivranno i ragazzi di oggi. Molto significativa è stata, a riguardo, la domanda posta da un bambino presente in sala in merito a cosa poteva fare per salvare l’ambiente. Una domanda che ha fatto commuovere e riflettere.

Rossano Ercolini ha invitato il giovanissimo spettatore a investire di questa responsabilità i suoi genitori, raccomandandogli di fare delle scelte quotidiane che portano a contenere al massimo gli sprechi, a ridurre le confezioni usa e getta, a fare una differenziata di qualità, a servirsi della stazione ecologica, a scrivere come fa quotidianamente Zero Waste Europe a quelle aziende che producono imballaggi inutili che oltretutto non possono essere completamente riciclati.

Una domanda che ha portato l'ospite ricevuto anche dal Presidente degli USA, Barack Obama, a rivolgersi direttamente al pubblico per chiedere una presa di coscienza collettiva su un tema quale la salvaguardia ambientale che deve essere centrale nel programma di ogni Governo di Stato che vuole assicurare un futuro alla sua popolazione.