Questo sito può utilizzare cookies tecnici e/o di profilazione, anche di terze parti, al fine di migliorare la tua esperienza utente.

Proseguendo con la navigazione sul sito dichiari di essere in accordo con la cookies-policy.   Chiudi

unionevaldera@postacert.toscana.it
Unione Valdera

Allerta Meteo
Maltrattamenti

Maltrattamenti

Maltrattare un animale non significa solo picchiarlo, ma anche imprigionarlo, tenerlo permanentemente in spazi angusti come terrazzi o balconi, lasciarlo cronicamente solo o incustudito, trasportarlo in condizioni o mezzi tali da procurargli sofferenza come ferite o danni fisici temporanei, lasciarlo chiuso all'interno di qualsiasi mezzo di trasporto.

Maltrattare un animale significa anche affidarlo alla custodia di una persona inesperta o inidonea, o condurlo in luoghi inadatti al suo benessere ed alla sicurezza altrui. È vietato aizzare cani e/o altri animali in modo da mettere in pericolo l'incolumità di persone, altri animali e/o provocare il danneggiamento di cose.

Inoltre, chiunque lasci libero o non custodito il proprio animale compie il reato di omessa custodia, come previsto dalla legge.

L’individuo che abbandona o maltratta qualunque animale è punito ai sensi della legge numero 189 del 20 luglio 2004 che contiene le
"Disposizioni concernenti il divieto di maltrattamento degli animali, nonché di impiego degli stessi in combattimenti clandestini o competizioni non autorizzate".

A chi fare denuncia?
Il maltrattamento di un animale può essere denunciato a:
-Polizia Municipale
-Polizia Provinciale
-Polizia di Stato
-Carabinieri


Inoltre è possibile rivolgersi alle associazioni animaliste presenti sul territorio.