Questo sito può utilizzare cookies tecnici e/o di profilazione, anche di terze parti, al fine di migliorare la tua esperienza utente.

Proseguendo con la navigazione sul sito dichiari di essere in accordo con la cookies-policy.   Chiudi

unionevaldera@postacert.toscana.it
Unione Valdera

Allerta GIALLA rischio GHIACCIO
IL SOSTEGNO AI NIDI PRIVATI ACCREDITATI ARRIVA DALL’UNIONE. OLTRE 250.000 € DI RISORSE NEL 2020 PER AIUTARE QUESTE STRUTTURE A PROSEGUIRE NELLA LORO ATTIVITA’

IL SOSTEGNO AI NIDI PRIVATI ACCREDITATI ARRIVA DALL’UNIONE. OLTRE 250.000 € DI RISORSE NEL 2020 PER AIUTARE QUESTE STRUTTURE A PROSEGUIRE NELLA LORO ATTIVITA’

L’azione dell’Unione Valdera a sostegno dei nidi privati accreditati e, quindi, indirettamente, anche di tutte le famiglie che ne usufruiscono non ha conosciuto sosta in questo periodo di emergenza epidemiologica.

Attraverso il finanziamento relativo al Piano Regionale di Riparto del Fondo Nazionale per il Sistema Integrato  di Educazione e Istruzione 0-6 anni della regione Toscana, l’Unione ha già erogato nel mese di Luglio, sulla base di criteri oggettivi, un contributo di 82.021,92 € ai nidi privati a titolarità pubblica o accreditati per ristorarli a seguito della prima ondata pandemica registrata tra marzo e giugno 2020.

A breve andranno invece in liquidazione ben 186.299,35 € risorse ottenute sempre attraverso il solito finanziamento regionale che saranno destinate a sostenere le spese di gestione quali utenze, amministrazione, sicurezza sanitaria e attuazione del progetto Covid 19 finalizzato al contenimento dell’emergenza sanitaria di quei nidi privati a titolarità pubblica o accreditati che hanno sede in uno dei sette comuni dell’Unione.

Anche in questo caso la ripartizione di questo contributo sarà  erogata sulla base di criteri oggettivi come costi di locazione, costi assicurativi e costi di sanificazione sostenuti da ogni struttura.

Nel 2020 l’Unione dei Comuni della Valdera ha quindi offerto il proprio sostegno ai nidi privati del territorio per un importo complessivo di 268.321,27 €. Una bella cifra per aiutare queste strutture a proseguire nella loro attività, spesso essenziale per molte famiglie che hanno necessità di far accudire i propri bambini da personale specializzato in grado di divertirli ed educarli.