Questo sito può utilizzare cookies tecnici e/o di profilazione, anche di terze parti, al fine di migliorare la tua esperienza utente.

Proseguendo con la navigazione sul sito dichiari di essere in accordo con la cookies-policy.   Chiudi

unionevaldera@postacert.toscana.it
Unione Valdera

ALLERTA METEO
L’UNIONE VALDERA RISPONDE AD OGNI DUBBIO SUI SERVIZI EDUCATIVI E SCOLASTICI CON TANTE RISPOSTE A CITTADINI E GESTORI DI SERVIZI PER L’INFANZIA.

L’UNIONE VALDERA RISPONDE AD OGNI DUBBIO SUI SERVIZI EDUCATIVI E SCOLASTICI CON TANTE RISPOSTE A CITTADINI E GESTORI DI SERVIZI PER L’INFANZIA.

Una fase di emergenza, come quella attuale, comporta naturalmente molti interrogativi legati soprattutto ai servizi finora erogati e poi sospesi proprio a causa delle misure prese per contrastare l’epidemia da Covid-19.

Per rispondere ad ogni dubbio sui servizi educativi e scolastici sollevato da cittadini e gestori di servizi per l’infanzia privati accreditati, l’Unione Valdera ha predisposto un’apposita pagina facilmente consultabile sul sito dell’ente di via Brigate Partigiane tra le notizie in evidenza (vai alle FAQ).

Scorrendo le richieste più frequenti vale la pena sottolineare come la sospensione della bollettazione dei nidi privati dipenda esclusivamente dai gestori, benché l’Unione abbia consigliato a tutti di non emettere le rette per il mese di Marzo. Nel caso un genitore abbia già versato l’importo sarà sicuramente compensato nel momento di riapertura del servizio con le future rette da pagare (stessa cosa vale per le scuole d’infanzia paritarie). Altre informazioni interessanti riguardano l’apertura del bando per le iscrizioni per gli Asilo Nido dell’Unione Valdera per il prossimo anno educativo 2020/2021, prevista per il prossimo 27 aprile, mentre per cancellare un figlio dall’asilo nido c’è tempo fino al 24 Aprile.

Mentre per quanto riguarda il capitolo delle scuole dell’infanzia paritarie i genitori che hanno diritto ai buoni scuola e che hanno già pagato la retta di marzo potranno ottenere un rimborso. A breve l’Unione comunicherà le modalità per riceverlo.

Per quanto concerne il capitolo dei servizi scolastici da rimarcare che l’emissione degli avvisi di pagamento è stata sospesa fin dal mese di febbraio e che i pagamenti della mensa di febbraio e marzo non dovranno essere effettuati prima delle fine di giugno. Non saranno invece emessi per il mese di marzo gli avvisi di pagamento dei servizi di trasporto scolastico, pre e/o post scuola, pedibus e rette dei nidi d’infanzia.

Per ogni ulteriore interrogativo il consiglio è quello di consultare in via prioritaria il sito dell’Unione.