Questo sito può utilizzare cookies tecnici e/o di profilazione, anche di terze parti, al fine di migliorare la tua esperienza utente.

Proseguendo con la navigazione sul sito dichiari di essere in accordo con la cookies-policy.   Chiudi

unionevaldera@postacert.toscana.it
Unione Valdera

COSTI ED AGEVOLAZIONI DEI SERVIZI

Gli avvisi di pagamento vengono emessi mensilmente per tutti i servizi ad eccezione di quelli relativi ai mesi di Settembre ed Ottobre per i quali viene emesso un unico addebito.

Per il Comune di Casciana Terme Lari e solo per il servizio di Trasporto Scolastico viene emesso un addebito annuale o con nr. 4 rate.

Per il servizio di Mensa scolastica vengono addebitati i pasti effettivamente consumati mentre i servizi di trasporto, sorveglianza pre e/o post scuola, pedibus sono addebitati con tariffa fissa mensile.

In caso di agevolazioni tariffarie concesse in base all'ISEE il valore da assumere a riferimento è quello previsto dal DPCM 5/12/2013 n. 159 e succ. mm.ii., per PRESTAZIONI AGEVOLATE RIVOLTE AI MINORENNI, in corso di validità ovvero calcolato dal 15/01/2022.

Per usufruire delle agevolazioni tariffarie è necessario dichiarare l’ISEE nell’apposita sezione, all’interno delle domande di iscrizione.

Nel caso che non venga dichiarato l'Isee nella domanda di iscrizione l'agevolazione può essere richiesta a partire dal 15 Settembre 2022 compilando l’apposito modulo online “RICHIESTA VARIAZIONE TARIFFE” ed, in tal caso, la tariffa ridotta sarà applicata, se spettante in base a quanto disposto dalla Delibera delle Tariffe, ai sensi di quanto previsto dagli articoli 10, 26, 38 e 47 del vigente Regolamento per i Servizi Scolastici approvato con delibera di Consiglio dell'Unione Valdera n. 9 del 19/5/2017 in vigore dal 24 Maggio 2017, ovvero dal primo addebito successivo all’inoltro della domanda.

Saranno effettuati dei controlli per le PRESTAZIONI AGEVOLATE RIVOLTE AI MINORENNI in merito alla veridicità dell'importo dichiarato mediante confronto con la banca dati dell'INPS, alla corrispondenza della situazione familiare, reddituale, patrimoniale e non patrimoniale dichiarata mediante confronto con le banche dati del comune di residenza, mediante l'agenzia delle entrate, l'ufficio del catasto e del ministero delle finanze tramite la Guardia di Finanza.

La quota di iscrizione ai servizi scolastici (per i Comuni ed i Servizi ove prevista) sarà imputata al primo addebito emesso per l'anno scolastico 2022//2023.

Esenzione per i minori in Affidamento eterofamiliare: ai sensi del Regolamento per i servizi Scolastici, i bambini in affido sono esenti dal pagamento dei Servizi Scolastici. Per richiedere l’esenzione è necessario compilare l’apposita sezione delle domande di iscrizione ai servizi scolastici oppure compilare l’apposito modulo “Domanda di esenzione servizi scolastici per bambini in affidamento eterofamiliare”. Se l’esenzione non viene richiesta nella domanda di iscrizione ai servizi scolastici l'utente sarà inserito nella fascia massima di contribuzione o nella fascia corrispondente all'ISEE eventualmente dichiarato (se è dove prevista l'agevolazione in base al parametro ISEE). L'agevolazione potrà essere richiesta successivamente alla domanda di iscrizione ai servizi scolastici con l'apposito modulo online “RICHIESTA VARIAZIONE TARIFFE” e, in tal caso, sarà applicata dal mese successivo a quello della richiesta.

Minori Certificati ai sensi della L. 104/92:

secondo quanto previsto dall'Art. 28 della L. 118/71 i bambini certificati ai sensi della normativa sopra indicata sono esenti dal pagamento del servizio di trasporto scolastico

ATTENZIONE: per chiedere l'esenzione è necessario compilare l’apposita sezione della domanda di iscrizione al servizio di trasporto scolastico oppure, se richiesta successivamente, è necessario compilare il modulo online “Domanda di esenzione tariffaria servizio di trasporto scolastico per i minori con certificazione ai sensi della L. 104/92”. Se l’esenzione viene richiesta successivamente alla domanda di iscrizione al trasporto scolastico sarà applicata dal mese successivo a quello della presentazione.

Se l'esenzione non viene richiesta l'utente sarà inserito nella fascia massima di contribuzione o nella fascia corrispondente all'isee eventualmente dichiarato (se e dove prevista l'agevolazione in base al parametro ISEE).